Il luogo

La Storia Millenaria racconta, attraverso il mito di Venere, la Dea della Bellezza nell’Antica Roma, il luogo su cui è stato realizzato il Santellone. Dalle fondamenta dell'Impero dei Cesari il tempo si fa eterno, nell'atmosfera che pervade i nostri spazi si prova quel senso di mistero che si svela nel benessere ritrovato e in una nuova concezione della bellezza, come stato emotivo che si completa nell'esteriorità desiderata e conquistata.

Nei nostri spazi ritrovate la suggestione della leggenda, nelle tracce dei mosaici romani, che risalgono al II secolo d.C., e dei basamenti del Monastero dei Benedettini. Sono i tesori che in maniera ideale uniscono quello che è stato un tempo leggendario con una realtà che è la nostra vita. Il Santellone, in questo luogo storico la bellezza è eternità.

I Sensi

Il nostro corpo, e tutte le sensazioni che prova, è l'espressione massima di ogni sensibilità che si completa in una emozione. I sensi vanno stimolati, bisogna prendersene cura e sorprenderli con nuove esperienze di percezioni. Ci sono i sensi che la nostra fisicità prova e quelli che arrivano fino al nostro spirito.

Al Santellone fisico e anima si incontrano in un nuovo spettro di valori che portano ad una parola semplice: amore. Amore di sé e amore verso tutte le persone che vorrai coinvolgere in questo viaggio emotivo.

Lo Spazio

Un solo spazio che ne contiene molteplici. Aree tematiche dedicate a differenti tipi di benessere: armonia e pace, attività e rinascita, equilibrio e coscienza.

Una dimensione a più dimensioni, tutte unite, come un filo rosso, da un solo desiderio. Il desiderio di chi ha compreso che ciò che conta davvero è il tempo che dedichiamo al nostro stare bene, al suo valore, alla sua energia positiva. Il Santellone è linfa vitale.